Municipio

Sede del Comune di Filattiera.

Municipio Filattiera

Descrizione

Servizi offerti

Modalità di accesso

L’accesso all’edificio è garantito da n. 2 ingressi di cui al Piano Terra si trova l’ingresso principale a NORD e un ingresso secondario a SUD.  Adiacente all’ingresso principale vi è una rampa per persone diversamente abili.

Indirizzo

Via Borgo S. Maria, 7 – Filattiera (MS) 54023

Contatti

Centralino

T +39 0187.457349

Struttura responsabile

Categoria:

Sede

Settore I - Affari generali

  • Ufficio Protocollo e Segreteria del Sindaco;
  • Ufficio del Segretario Generale;
  • Ufficio Anagrafe e Stato Civile;
  • Ufficio Leva;
  • Ufficio Cultura;
  • Servizio Pubblica Istruzione;
  • Servizio Risorse Umane;
  • Servizio Affari Sociali;
  • Ufficio Caccia e Pesca;
  • Ufficio Turismo.

Via Borgo S. Maria, 7 – 54023 Filattiera (MS)

Settore II - Economico-Finanziario

  • Economato;
  • Ragioneria;
  • Servizi finanziari e di controllo;
  • Società partecipate;
  • Tributi.

Via Borgo S. Maria, 7 – 54023 Filattiera (MS)

Settore III - Tecnico-Progettuale

  • Lavori Pubblici;
  • Patrimonio;
  • Protezione Civile;
  • Servizi cimiteriali;
  • Urbanistica.

Via Borgo S. Maria, 7 – 54023 Filattiera (MS)

Il Consiglio Comunale

Il consiglio comunale è l’organo di indirizzo e controllo politico-amministrativo ed esercita tale attribuzione su tutte le attività del Comune. È composto da 10 membri. L’elezione dei consiglieri comunali si effettua con sistema maggioritario contestualmente all’elezione del Sindaco. Nei Comuni con popolazione sino a tre mila abitanti, alla lista dei consiglieri collegata al Sindaco eletto sono attributi i due terzi dei seggi assegnati al Comune. All’altra lista che ha riportato il maggior numero di voti viene attribuito il restante terzi dei seggi . Qualora altra lista, non collegata al Sindaco eletto, abbia ottenuto il 50% più 1 dei voti validi, alla stessa è attribuito il 60% dei seggi. In tal caso alla lista collegata al Sindaco è attribuito il 40% dei seggi. Nell’ambito di ogni lista i candidati sono proclamati eletti consiglieri comunali secondo l’ordine delle rispettive cifre individuali. A parità di cifra sono proclamati eletti i candidati che precedono nell’ordine di lista. La durata in carica del Consiglio comunale è fissata in cinque anni. I Consiglieri comunali entrano in carica all’atto della proclamazione. La prima convocazione del consiglio è disposta dal Presidente uscente e deve avere luogo entro quindici giorni dalla proclamazione. Nella prima adunanza il consiglio comunale, espletate le operazioni di giuramento, provvede alla convalida ed alla eventuale surroga dei consiglieri eletti e successivamente all’elezione, nel suo seno, di un presidente e di un vicepresidente. Il consiglio comunale delibera sulle materie che la legge tassativamente riserva alla sua competenza ed indirizza l’azione politico-amministrativa del Comune. Esercita le funzioni di controllo politico-amministrativo sull’attività comunale e sulla gestione in qualsiasi forma dei servizi pubblici locali avvalendosi della collaborazione del Revisore dei Conti e delle strutture addette al controllo economico della gestione.  

La Giunta Comunale

La Giunta Comunale, nominata dal Sindaco che la presiede, è composta da un numero massimo di Assessori come previsto dalle norme di legge, uno dei quali viene nominato Vicesindaco. La Giunta Comunale collabora con il Sindaco nell’amministrazione del Comune ed opera attraverso deliberazioni collegiali compiendo atti di amministrazione che non sono riservati dalla legge al Consiglio Comunale e che non rientrano nelle competenze, previste dalle leggi e dallo Statuto, del Sindaco, degli organi di decentramento, del Segretario e dei funzionari; collabora con il Sindaco nell’attuazione degli indirizzi generali del Consiglio Comunale, riferisce annualmente al Consiglio Comunale della propria attività e svolge attività propositive nei confronti dello stesso. Le sedute della Giunta Comunale non sono pubbliche. Alla Giunta Comunale possono partecipare, eccezionalmente, consiglieri comunali o tecnici ad essa esterni quando la loro presenza è necessaria per dare alla Giunta Comunale pareri o chiarimenti. Nei verbali di seduta va dato atto di tali presenze e dei motivi che le hanno indotte; comunque nel momento delle deliberazioni non è ammessa la presenza di estranei.

Pagina aggiornata il 30/05/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri